Image

Unesco tra Varese e Canton Ticino

UNESCO
     
Un patrimonio dell'umanità da scoprire
Spostandosi dalla zona dei laghi varesini verso la pianura del centro sud della provincia ci si immerge in un paesaggio segnato dalle tracce stratificate di importanti epoche che hanno caratterizzato la sua storia e preistoria.

Dai fossili di fauna e flora del Monte San Giorgio alle vestigia longobarde del Contado del Seprio; dai primi insediamenti palafitticoli dell’Isolino Virginia ai percorsi sacri di Santa Maria del Monte; tracce a volte mimetizzate nella vegetazione tipica di brughiera o ancora perfettamente visibili tra paesaggi mozzafiato. Per il loro valore storico, naturale e ambientale, questi beni varesini fanno parte oggi dei siti iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Il Ticino conta ben due siti UNESCO: i Castelli di Bellinzona (Patrimonio culturale) e il Monte San Giorgio (Patrimonio naturale) nella Regione del Mendrisiotto.
DURATA:
4 giorni
LUOGO:
Varese e Ticino
PERIODO CONSIGLIATO:
Estate
TIPOLOGIA:
Arte cultura e religione
UNESCO
ADATTO PER:
per single
per coppie
per famiglie
over 65
SPOSTAMENTI:
A piedi
In treno
In auto
In bicicletta
In battello
GIORNO 1
GIORNO 2
GIORNO 3
GIORNO 4
Visita al Monte San Giorgio
Dal 2 luglio 2003 il Monte S. Giorgio è stato incluso dall'UNESCO nel Patrimonio Mondiale dell'umanità. Il Monte S. Giorgio si erge per un'altezza di 1097 m dalla riva del lago di fronte alla città di Lugano. Un incantevole panorama sorprende i visitatori della cima e una rete di sentieri facilita i collegamenti tra i vari comuni della regione.

Tempo di percorrenza stimato: 2-3h
Trasferta: da Mendrisio con il bus fino a Meride, o in macchina
Visita al Museo dei Fossili Meride
Il Museo dei Fossili di Meride, ristrutturato ed ampliato dall'architetto ticinese Mario Botta, espone una collezione di reperti fossili di flora e fauna provenienti dal Monte San Giorgio, unico in tutto il mondo.

Informazioni utili:
Entrata: ingresso adulti CHF 12.00 / Bambini 6-16 anni CHF 6.00
Orari d'apertura: il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 17.00

Tempo di percorrenza stimato: 1h
Trasferta: a piedi
 
Pranzo
Scegli un ristorante che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
Visita ai Tre Castelli e alla murata, patrimonio mondiale dell’UNESCO
I tre castelli e le mura di cinta della città di Bellinzona vennero eretti in epoca medievale; lo scopo di queste fortificazioni era quello di sbarrare l'accesso della valle del Ticino alle popolazioni del Nord e di controllare i pedaggi e la via verso il S. Gottardo.

Informazioni utili:
Entrata: ingresso 15.00 CHF per i 3 Castelli (Bellinzona Pass)
Orari d'apertura: il Castelgrande è aperto tutto l’anno mentre i Castelli di Montebello e Sasso Corbaro sono aperti da aprile a novembre

Tempo di percorrenza stimato: 3h
Trasferta: in treno (o in macchina) da Mendrisio a Bellinzona; il Castelgrande si trova a pochi passi a piedi dalla stazione
 
Cena
Scegli un ristorante che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
Pernottamento
Scegli una struttura nella quale pernottare che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
STAMPA QUESTO GIORNO
STAMPA QUESTO ITINERARIO
VISUALIZZA SULLA MAPPA
 
Visita guidata al Monastero romanico di San Michele a Voltorre
Complesso monastico benedettino risalente al XII secolo. Al giorno d'oggi il Chiostro è divenuto sede espositiva ed è completamente restaurato e visitabile.

Tempo di percorrenza stimato: 2h
Trasferta: in auto o mezzi pubblici
 
Pranzo
Scegli un ristorante che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
Breve passeggiata sul lungolago a Biandronno
L’ultimo tratto della ciclabile percorre la sponda occidentale, nel comune di Biandronno. Non si attraversa l’abitato, si resta vicini alla sponda, specie dopo l’imbarcadero dell’isolino Virginia.
Dopo il lungolago di Biandronno, con la pavimentazione in porfido, la pista ciclabile avvicina e supera su un ponticello in legno, l’emissario del lago, ovvero il torrente Bardello.

Tempo di percorrenza stimato: 2h e 30min
Trasferta: IN AUTO da Milano, prendere l'Autostrada A8 in direzione Varese ed uscire a Buguggiate; dalla Svizzera: prendere il valico di Ponte Tresa in direzione Varese.
IN TRENO prendere le Ferrovie Nord alla Stazione Cadorna di Milano in direzione Laveno e scendere a Varese. Prendere poi il pullman per Biandronno
Visita al Isolino Virginia
Escursione a carattere naturalistico e storico archeologico al più antico insediamento palafitticolo sorto su una piccola isola sulle sponde del Lago di Varese, dal 2011 dichiarato patrimonio UNESCO.

Informazioni utili:
Entrata: intero €4.00; ridotto €3.00; gruppi €3.00; scuole €1.00
Orari d'apertura: sabato, domenica e festivi da aprile a novembre: 14.00-18.00

Tempo di percorrenza stimato: 2h
Trasferta: l'Isolino è raggiungibile, in pochi minuti, grazie alle piccole imbarcazioni che partono dal molo del lungolago di Biandronno
 
Cena
Scegli un ristorante che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
Pernottamento
Scegli una struttura nella quale pernottare che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
STAMPA QUESTO GIORNO
STAMPA QUESTO ITINERARIO
VISUALIZZA SULLA MAPPA
 
Visita guidata al Sacro Monte di Varese
Tra i percorsi più suggestivi per l’intreccio tra ambiente e spiritualità vi è l’immancabile tappa al Sacro Monte, parte dei nove Monti Sacri Prealpini del Piemonte e della Lombardia riconosciuti dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità dal 2003.

Informazioni utili:
Orari d'apertura: aperto dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00

Tempo di percorrenza stimato: 3h
Trasferta: A PIEDI da Velate, Rasa e lungo la "Via Sacra" (viale pedonale acciottolato in salita di circa 2.000 metri con le 14 cappelle) che inizia dall'arco in località"Prima Cappella".

IN AUTO (0 MOTO 0 BICI) venendo dall'autostrada seguire la direzione centro sempre dritti si entra in città e dopo una rotonda con al centro un abete al semaforo prendere a destra via Veratti e proseguire su viale Aguggiari per circa 2 km percorrendo lo strada carrozzabile che porta al Campo dei Fiori transitando dalle frazioni di: S. Ambrogio, Robarello, Fogliaro, Prima Cappella.

CON LA FUNICOLARE (Tel. 0039 0332 225549), la cui stazione di partenza è raggiungibile dalla Prima Cappella con l'autobus urbano o a piedi (1.5 km)
 
Pranzo
Pranzo libero presso un ristorante locale.
Visita del centro storico di Varese
Il caratteristico appellativo di Città Giardino deriva dai numerosi parchi e giardini che si trovano nell'ambito del comune, in gran parte pertinenze di ville ivi edificate tra il XVIII secolo e l'inizio del XX secolo, prima da famiglie di nobili e più recentemente da industriali e rappresentanti dell'alta borghesia, originari soprattutto di Milano.

Tempo di percorrenza stimato: 3h
Trasferta: IN TRENO prendere le Ferrovie Nord o Ferrovie dello Stato in direzione Laveno e scendere a Varese. Il centro storico dista dieci minuti a piedi o, in alternativa, è possibile spostarsi con le autolinee cittadine che portano direttamente in centro.
IN AUTO da Milano, prendere l'Autostrada A8 in direzione Varese ed uscire a Varese; dalla Svizzera: prendere il valico di Ponte Tresa in direzione Varese
 
Cena
Scegli un ristorante che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
Pernottamento
Scegli una struttura nella quale pernottare che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
STAMPA QUESTO GIORNO
STAMPA QUESTO ITINERARIO
VISUALIZZA SULLA MAPPA
 
Visita guidata al Parco Archeologico di Castelseprio
Nel Comune di Castelseprio si trova la Chiesa di Santa Maria “Foris portas”, un autentico gioiello d’arte longobardo-bizantina. L’edificio, ora sconsacrato, cela forse al suo interno la più antica espressione pittorica del nostro territorio. L’artista ignoto dipinse nell’abside le storie della Vergine narrate secondo i Vangeli Apocrifi.

Tempo di percorrenza stimato: 1h e 30min
Trasferta: Castelseprio è servito da pullman, in coincidenza con treni, alle stazioni FS di Varese e Gallarate. Dalla stazione Nord di Tradate dista 5 Km.
Giunti in paese, il parco archeologico si raggiunge attraverso una strada asfaltata che giunge fino alla Casa dei Custodi ove vi è ampia possibilità di parcheggio.
Da Varese è facilmente raggiungibile in venti minuti percorrendo l'A8 (Autostrada dei Laghi), uscendo a Solbiate Arno e proseguendo per Carnago, sino ad arrivare a Castelseprio.
Da Milano si imbocca l'autostrada dei Laghi (A8) e si esce a Busto Arsizio, proseguendo per Cairate si raggiunge Castelseprio.
Dalla Svizzera prendere il valico di Ponte Tresa e seguire le indicazioni per Castelseprio
 
Pranzo
Pranzo presso un ristorante con cucina tipica locale.
Monastero di Torba
Il Monastero di Torba si trova a Gornate Olona, località Torba, alle pendici dell'altura su cui è situato il parco archeologico di Castelseprio. L'insieme fa parte del sito seriale "Longobardi in Italia: i luoghi del potere", comprendente sette luoghi densi di testimonianze architettoniche, pittoriche e scultoree dell'arte longobarda, inscritto alla Lista dei patrimoni dell'umanità dell'Unesco nel giugno 2011.

Tempo di percorrenza stimato: 1h e 30min
Trasferta: autostrada A8 dei Laghi MI-VA, uscita casello di Solbiate Arno, poi seguire le indicazioni per Castelseprio e Torba. Dalla Svizzera prendere il valico di Ponte Tresa e seguire le indicazioni per Varese, poi per Castelseprio e Torba
 
Cena
Scegli un ristorante che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
STAMPA QUESTO GIORNO
STAMPA QUESTO ITINERARIO
VISUALIZZA SULLA MAPPA