Image

Arte e cultura nel novarese

3 giorni - per tutti
     
Un viaggio alla scoperta dei tesori artistici degustando i prodotti dell’enogastronomia locale.
Parte da Novara l’itinerario artistico culturale del Novarese: il capoluogo offre tanti spunti di visita, dalla Basilica di San Gaudenzio, dominata dalla Cupola progettata da Alessandro Antonelli, al Duomo, dal Battistero al restaurato Broletto con la sua Galleria Giannoni, la piacevole passeggiata nel centro storico prevede anche una “sosta dolce” per l’assaggio dei Biscottini di Novara.

Si passa poi a San Nazzaro Sesia dove l’abbazia benedettina è il più prezioso gioiello di arte romanica e gotica del territorio; e a pochi chilometri di distanza c’è Casalvolone con la bellissima chiesa di San Pietro, scrigno di affreschi del XV secolo. Dall’arte antica si passa all’arte contemporanea di Casalbeltrame di Materima, ritornando poi al passato con alla cultura materiale del Museo dell’attrezzo agricolo, dedicato alla risaia. L’itinerario prosegue nella zona delle Colline Novaresi, con Ghemme e Romagnano e i loro beni storico-artistici di pregio.
DURATA:
3 giorni
LUOGO:
Novara e i suoi dintorni
PERIODO CONSIGLIATO:
Estate
TIPOLOGIA:
Eventi enogastronomia ricettività
Arte cultura e religione
ADATTO PER:
per single
per coppie
per famiglie
over 65
SPOSTAMENTI:
A piedi
In treno
In auto
In bicicletta
GIORNO 1
GIORNO 2
GIORNO 3
Passeggiata a Novara con visita alla Basilica di San Gaudenzio e Cupola Antonelliana
L’idea di fornire un coronamento monumentale alla basilica di San Gaudenzio era nell’aria da tempo immemorabile, ma sarà solo dopo il 1825 che si creeranno le condizioni ideali per poter finalmente metter mano al progetto.

Tempo di percorrenza stimato: 1h e 30min
Trasferta: a piedi 3-4min
Visita al Duomo con il complesso della Canonica
L'attuale Duomo sorge sulla stessa area dove si trovava il più antico duomo romanico, del quale rimangono cospicue testimonianze nel chiostro della canonica e nel campanile, che si leva sul fondo del fianco sinistro e che vede poggiare sulla romanica parte inferiore una cella e una cupola cinquecentesche.

Tempo di percorrenza stimato: 1h
Trasferta: a piedi 3-4min
Prosegue la visita al monumento più antico di Novara “Il Battistero”
Dal quadriportico antistante la cattedrale si può accedere all'ottagonale battistero paleocristiano, uno dei più antichi del Piemonte.

Tempo di percorrenza stimato: 30min
Trasferta: a piedi 3-4min
Piccola sosta presso il biscottificio Camporelli, dove poter assaggiare i biscottini di Novara e osservarne la produzione.
Farina di grano, zucchero e uova freschissime: sono questi gli ingredienti dei "Biscottini di Novara", un dolce tra i più leggeri in commercio (pesano poco più di 2 grammi ciascuno).

Tempo di percorrenza stimato: 30min
Trasferta: a piedi 3-4min
 
Pranzo
Pranzo in un ristorante tipico nel centro storico.
Visita ai Musei della Canonica del Duomo di Novara
La Canonica e il Museo Lapidario
Collocato a fianco della cattedrale, il chiostro della canonica è una vasta area porticata, circondata da bassi edifici.

Tempo di percorrenza stimato: 1h e 30min
Trasferta: a piedi 3-4min
Visita alla Galleria di arte moderna Giannoni sita nel palazzo storico del Broletto
La Galleria d'Arte Moderna fu donata al comune da Alfredo Giannoni nel corso degli anni Trenta. Più di 800 opere, suddivise in 13 sale, scandiscono vari aspetti della pittura italiana degli ultimi due secoli.

Informazioni utili:
Entrata: biglietti prezzo Intero: € 5,00 - Ridotto € 3,00
Orari d'apertura: Martedì - Sabato dalle 14.00 alle 19.00 - Mercoledì dalle 9.00 alle 12.00 (solo per scuole su prenotazione) - Domenica dalle 10.00 alle 19.00 - Chiuso il Lunedì
La biglietteria chiude 30min prima

Tempo di percorrenza stimato: 2h
Trasferta: a piedi 3-4min
 
Cena
Cena con possibilità di assistere ad uno spettacolo di musica o cabaret.
 
Pernottamento
Scegli una struttura nella quale pernottare che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
STAMPA QUESTO GIORNO
STAMPA QUESTO ITINERARIO
VISUALIZZA SULLA MAPPA
 
Visita a San Nazzaro
San Nazzaro Sesia ospita uno dei complessi abbaziali più significativi del Piemonte: risale all’XI secolo ed è costituito da una cinta muraria, campanile romanico, chiesa del XV secolo in stile gotico lombardo, nartece romanico e chiostro affrescato con scene della vita di San Benedetto, risalenti al Quattrocento.

Tempo di percorrenza stimato: 1h e 30min
Trasferta: da Novara a San Nazzaro in auto 30min
Visita alla Pieve Romanica di San Pietro al cimitero di Casalvolone
La Chiesa di San Pietro, situata presso il cimitero, è l'antica Pieve di Casalvolone.
L'edificio, ampiamente restaurato dal 1976, ora si presenta come una preziosa testimonianza dell'arte romanica del basso novarese.

Tempo di percorrenza stimato: 1h e 30min
Trasferta: in auto a Casalvolone 20min
Pranzo
Suggeriamo di spostarsi in auto a Casalbeltrame per il pranzo e di scegliere un ristorante che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
Rimanendo a Casalbeltrame, visita a Materima
Materima é una vera e propria cittadella della scultura ospitata nella storica Villa Bracorens de Savoiroux, con opere di Marini, Manzù, Bodini, Perez, Vangi e tanti altri artisti contemporanei.

Informazioni utili:
Entrata: gratuita
Orari d'apertura: su prenotazione

Tempo di percorrenza stimato: 1h
Trasferta: in auto da Casalvolone a Casalbeltrame in auto 20min
Visita al Museo dell’Attrezzo agricolo 'l Çivel
Le quattro sezioni di cui si compone sono dedicate alle macchine e agli attrezzi agricoli e alla risicoltura, raccontata attraverso la storica figura del caminant, una sorta di cantastorie che ripercorre la vita nei campi.

Informazioni utili:
Entrata: biglietto intero €7,00 - biglietto ridotto €5,00
Orari d'apertura: sabato e domenica 15.00-18.00 - chiusura museo luglio e agosto (apertura museo per gruppi su prenotazione)

Tempo di percorrenza stimato: 2h
Trasferta: da Materima al Museo spostamento a piedi, è posto di fronte
 
Cena
Rientro a Novara per la cena, per gustare un pasto in un tipico ristorante della città.

Trasferta in auto, circa 20min
 
Pernottamento
Scegli una struttura nella quale pernottare che rispecchia le tue esigenze grazie al seguente link.
 
STAMPA QUESTO GIORNO
STAMPA QUESTO ITINERARIO
VISUALIZZA SULLA MAPPA
 
Visita al Castello Ricetto di Ghemme
Il Castello Ricetto è una fortificazione del sec. XV, con vicoletti suggestivi nelle cui antiche cantine riposa il vino piu famoso di queste terre, il Ghemme DOCG.

Informazioni utili:
Orari d'apertura: sempre aperto

Tempo di percorrenza stimato: 2h
Trasferta: in auto
Visita della Parrocchiale della Vergine Assunta
Qui è possibile ammirare lo scurolo dedicato alla patrona del paese, la Beata Panacea, opera dell’architetto Alessandro Antonelli, originario proprio del borgo di Ghemme.

Informazioni utili:
Orari d'apertura: sempre aperto

Tempo di percorrenza stimato: 1h
Trasferta: dal Ricetto alla chiesa, spostamento a piedi 5min
Pranzo
Suggeriamo un Light lunch con degustazione di salumi, formaggi e risotto tipico. Trova il tuo ristorante tipico grazie al seguente link.
Visita al Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia
Il Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia trova spazio nell’imponente Villa Caccia, progettata da Antonelli e immersa in un parco botanico storico con una magnifica visita sul Monte Rosa.

Tempo di percorrenza stimato: 2h
Trasferta: in auto a Romagnano Sesia, 10min
 
STAMPA QUESTO GIORNO
STAMPA QUESTO ITINERARIO
VISUALIZZA SULLA MAPPA